I Quaderni di storia religiosa

nascono dalla collaborazione di studiosi di alcune Università italiane (Milano, Padova, Trento, Verona, Udine, Roma, Siena) da tempo impegnati in un particolare settore delle ricerche medievistiche, quello degli studi storico religiosi.

L’iniziativa è partita da Giuseppina De Sandre Gasparini, Grado Giovanni Merlo e Antonio Rigon, che se ne sono assunti la responsabilità scientifica dal 1994 al 2012.

Non si tratta di una nuova, ulteriore rivista, ma piuttosto di un periodico che vuole dare spazio alla produzione di storici,  giovani e meno giovani, italiani e stranieri, avviando nel contempo una programmazione a largo respiro, non limitata ad epoche e ad aree precostituite.

Ne derivano il carattere tematico e la periodicità annuale

 

Dal 2015 i "Quaderni di storia religiosa" sono sul web, con l'intento di far conoscere la collana ad un pubblico più vasto, di favorire la discussione sui temi dei numeri in preparazione e di rendere  accessibili i contenuti dei volumi, iniziando da quelli esauriti.   

 

 


 

é disponibile il XXI volume dei Quaderni di storia religiosa

Redde rationem

Contabilità parrocchiali tra medioevo e prima età moderna

 

 

 

 

 


Sono accessibili da questo sito i contenuti  (Pdf full text) dei primi due volumi dei Quaderni di Storia Religiosa, ormai esauriti